Clicca sopra
per ingrandire

Bio

Matteo Pallotto, in arte Pallotto, nasce all’età di 0 anni il 9 Settembre 1985 a Macerata, una  ridente città delle Marche immersa nella campagna, circondata da casolari, campi e mucche.
Compie tutti i suoi studi fino alla laurea in Accademia di Belle Arti nel settore del linguaggio multimediale; sarà proprio l’arte a salvarlo dalla noia di Macerata e, dopo aver provato con la pittura, la fotografia ed il video-editing, scopre l'arte di strada.
Frequenta corsi di teatro, di dizione e di clown, partecipa a stage di giocoleria, studia danza e acrobatica fino a che non crea il suo primo spettacolo di strada - Quinte urbane -...un fiasco!
Testardo e controcorrente alla realtà, decise che quella era la sua strada e s’iscrisse subito alla Scuola di Circo Contemporaneo Flic di Torino ( www.flicscuolacirco.it ) per affinare la tecnica e conoscere il mondo del circo contemporaneo.

 

Per fortuna la sua testardaggine!!!

Ora si ritrova con 3 spettacoli, 8 nazioni toccate, svariate partecipazioni a Galà e cabaret, 15 anni di esperienza sulle spalle e un nuovo progetto con la compagnia Teatro Bislacco!
Nel 2015 vince il Premio Gianni Damiano con lo spettacolo di circo-teatro - iPaint -. 
La sua ultima produzione personale è del 2017 Fool fool bang bang - in cui investiga la figura del clown e del teatro fisico. 

Nel 2019, proprio a ridosso di una bella pandemia mondiale crea, con la nuova compagnia Teatro Bislacco, lo spettacolo TotemTango dove vengono manipolati mattoncini giganti; nel 2022 vincono il Premio Takimiri nel festival Clown e clown.

Per saperne di più potete visitare il sito www.teatrobislacco.com



 

Durante la creazione dello spettacolo TotemTango, compagnia Teatro Bislacco

Curiosità ed altro

- vincitore con lo spettacolo TotemTango del Premio Takimiri al festival Clown e clown 2022

- selezionato con lo spettacolo TotemTango della compagnia Teatro Bislacco alla vetrina di teatro ragazzi Palla al centro 2021

- selezionato con lo spettacolo TotemTango della compagnia Teatro Bislacco al Premio Otello Sarzi 2020

- vincitore del Premio Gianni Damiano con lo spettacolo iPaint 2015
 

- finalista del concorso 'Cantieri di strada' con lo spettacolo iPaint 2013
 

- creazione e tourneè del cabaretd i circo Strabilia (2013)

 

- cabaret El covador della Fira del circ de Catalunya (Reus – Spagna -) 2011

 

- esibizione a vari Gran Galà di circo dal 2009 al 2021 (MaloJugglingFestival, Meeting artisti di strada, Festival Saltimbassa, Artemigrante, Gran gala di Montemarciano ecc.)

- ospite d’onore come giocoliere nello spettacolo di danza Incontro con Picasso.Tuffo nel vuoto di Roberto Lori 2009

- 3° classificato al Campionato Italiano di monociclo, trial Beginners 2008

Formazione artistica

  • Residenza artistica alle Cascine Bellero Spazio fuori dal vaso con Giorgio Bertolotti (2022)

  • Residenza artistica al Teatro C'art con Andre Casaca (2021)

  • ‘Comicità e spettacolo’ corso mensile sul clown e sulla creazione con Andre Casaca (2019)

  • corso di teatro fisico, commedia dell'arte e clown tenuto da Luciano Menotta (2016-2017) 

  • stage residenziale sull'arte di essere clown diretto da Jean Meningue (2016)

  • stage di clown e slapstick con la Compagnia Due (2015)

  • corso di teatro comico e improvvisazione con Piero Massimo Macchini alias Dolly Bomba (2014)

  • workshop con Andrè Casaca ‘Clown, identità comica del corpo’ (2013)

  • seminario in tecnica di clown tenuto da Johnny Melville dal titolo Performance dynamics (2012)

  • diplomato alla Flic Scuola di Circo della Reale Società Ginnastica di Torino in scala libera d’equilibrio (2009/2010)

  • stage sul clown tenuto da Fabio Corallini, in arte Matisse (2008)

  • laboratorio di dizione con Lucia de Luca della compagnia I picari (2008)

  • corso di danza moderna e contemporanea nella scuola Danzarte (2006-2008)

  • corso di ginnastica acrobatica con la Virtus di Macerata  (2003-2006)

  • workshop di giocoleria con Stephen Sing, Jason Garfield ecc.

  • corso di teatro contemporaneo tenuto da Marta Ricci (2006)

  • workshop  sulla Comicità di strada tenuto da Daniele Antonini (2006)

  • stage sulla Figura del clown tenuto da Mario Barzaghi (2005)

  • corso di teatro tenuto da Davide Quintili e Monica Mancini (2004)

  • classe sperimentale di teatro all’ Istituto statale d’arte di Macerata (1999-2004)